Come risparmiare sui costi delle bollette

Come risparmiare sui costi delle bollette

Gli italiani sono schiacciati ogni anno di più da spese sempre più care e tuttavia irrinunciabili, tra queste sicuramente le bollette per luce e gas. Si tratta di costi che le famiglie italiane non possono evitare ma sui quali possono andare ad operare sia in un’ottica di risparmio monetaria sia con riferimento ad un utilizzo più oculato delle risorse energetiche.

L’azienda Gioma srl che si occupa di serramenti in pvc ad Udine e nel corso degli anni si è sempre molto interessate alle tematiche relative al risparmio ed all’efficienza energetica, ci spiega in questo articolo come risparmiare sui costi delle proprie bollette.

Prima di tutto cominciate con analizzare il contratto della vostra fornitura di luce e gas, quindi attraverso ad internet cercate compagnie che offrano lo stesso tipo di servizio a condizioni economiche migliori. Online esistono numerosi preventivatori che vi aiutano in questa ricerca offrendovi contestualmente degli sconti di benvenuto. Se tra questi siti trovate l’offerta che fa per voi non esitate e sottoscrivetela. Chi desidera cambiare gestore di luce e gas non di rado può approfittare di specifici gruppi d’acquisto.

Dopo aver lavorato su contratti e tariffe passate a valutare piccoli dispositivi che potrebbero rendere l’utilizzo di luce e gas più efficiente presso la vostra abitazione. Potete per esempio installare due termostati autonomi se avete una casa a due piani oppure potete installare delle termovalvole con timer per regolare il funzionamento dei termosifoni in alcune stanze nelle quali necessitate del riscaldamento solo per poche ore al giorno.

Per chi aveva in mente di acquistare un climatizzatore è possibile valutare il acquisto di un modello con pompa di calore incorporata. Questo tipo di condizionatori potranno essere utilizzati in inverno per riscaldare le stanze, risparmiando sensibilmente rispetto al riscaldamento a metano. Non dimentichiamoci anche che per l’acquisto di climatizzatori con pompa di calore è possibile usufruire di una detrazione fiscale del 50%.

Per migliorare l’efficienza energetica della propria casa è necessario andare ad intervenire su dispersioni di calore, infiltrazioni di spifferi ed umidità nonché sulla formazione di eventuali ponti termici. Per fare ciò è necessario un solo intervento: la sostituzione dei propri vecchi infissi. Gli infissi di ultima generazione sono caratterizzati da una bassa trasmittanza termica e da un’ottima tenuta stagna, caratteristica che previene tutti gli sgradevoli elementi appena indicati. Anche per l’acquisto di nuovi infissi è possibile usufruire di un incentivo fiscale, nello specifico del 65%, previsto per gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica di una casa. Il costo per l’acquisto di nuovi serramenti vedrete si ammortizzerà rapidamente nel corso degli anni.

Per risparmiare su luce e gas il più delle volte è sufficiente andare a lavorare su quelle che sono le nostre abitudini o cattive abitudini. Evitiamo di coprire i caloriferi con coperte, vestiti, copricaloriferi o peggio ancora con mobili. Facciamo sempre attenzione a chiudere le luci quando abbandoniamo una stanza e la sera ricordiamoci di spegnere le prese a ciabatta alle quale sono attaccati numerosi dispositivi magari in stand by. Prestiamo infine attenzione a finestre e porte aperte quando caloriferi e climatizzatore sono in funzione.